Spaccio vicino a scuola: trovato con hashish, oppioidi e capsule di anfetamina

Denunciato un 20enne sorpreso dalla Polizia locale e dall'unità cinofila delle fiamme gialle con sostanze stupefacenti nelle vicinanze del Marchetti e del Liceo Magrini
Redazione

Un giovane di 20 anni, di origini marocchine, è stato denunciato dalla Polizia Locale del Gemonese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo è stato sorpreso nei pressi del Liceo Scientifico Magrini e dell’Its Marchetti durante un controllo antidroga effettuato nell’ambito del progetto “Scuole Sicure” finanziato dallo Stato.

L’operazione, condotta sabato 25 maggio dalle 8, ha visto la collaborazione dell’unità cinofila della Guardia di Finanza di Tarvisio. Il cane antidroga Krizia ha individuato il sospetto nel parcheggio pubblico vicino a via Praviolai. La successiva perquisizione ha portato al ritrovamento di quasi 10 grammi di hashish, 21 capsule di anfetamina e 5 pastiglie dell’oppioide Soboxone.

Il giovane, residente in Italia, non era uno studente delle scuole in questione e non ha saputo giustificare la sua presenza sul posto. È stato quindi denunciato e rilasciato a piede libero. Le sanzioni per il reato di detenzione ai fini di spaccio prevedono pene che vanno da diciotto mesi a cinque anni di reclusione e multe da 2.500 a 10.329 euro.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia