La storia di Carnia Corse in un libro

Appuntamento a Tolmezzo, venerdì 19 aprile, per un viaggio che ci condurrà dalla fine degli anni ‘60 arriva ai giorni nostri
Redazione

Venerdì 19 aprile alle ore 19 al Teatro “Luigi Candoni” di Tolmezzo, verrà presentato il libro “Carnia Corse, Ricordi e Racconti” di Claudio Lomuscio e Paolo Pugnetti. Un viaggio che parte dalla fine degli anni ‘60 per arrivare ai giorni nostri, attraverso racconti, aneddoti, curiosità, dettagli e numerose fotografie. Un libro alla portata del lettore appassionato di automobilismo sportivo, ma anche del semplice curioso. La storia di piloti, navigatori, meccanici protagonisti in oltre 50 anni di automobilismo in Carnia. Dai pionieri dello sport del rally e della Velocità in Salita, che affrontavano le prime gare con delle automobili di serie, ai campioni che hanno segnato un’epoca in gare blasonate che si correvano in Carnia: il Rally delle Alpi Orientali, il Rally di San Martino di Castrozza, il Rally della Carnia, la Tolmezzo – Verzegnis, cronoscalata poi diventata Verzegnis – Sella Chianzutan. Nella serata presentata dal giornalista Marco Angileri, si alterneranno sul palco oltre agli autori, anche numerosi personaggi che hanno scritto importanti pagine nella storia dell’automobilismo in Italia, e ancora piloti e navigatori locali, che con la loro contagiosa passione hanno lasciato un segno indelebile, dando così vita a uno straordinario fenomeno sociale che ha coinvolto centinaia tra piloti e navigatori, approdati alla Scuderia Carnia Corse da tutta la regione. Per l’organizzazione della serata, gli autori del libro e la vecchia guardia di Carnia Corse, si sono avvalsi della collaborazione della Scuderia Carnia Racing del presidente Alessandro Prodorutti, sodalizio che assieme prima a Carnia Corse srl e successivamente a Carnia Pistons, scuderia che organizza il Rally Valli della Carnia, ha raccolto un’importante eredità nel promuovere e supportare lo sport dell’automobilismo in Alto Friuli, fiore all’occhiello del motorsport nazionale. L’ingresso alla presentazione è libero.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia