Strage di Natale, «Non credo volessero uccidere ma dare solo un avvertimento»

Parla Paolo Albertini, sopravvissuto alla strage insieme a Carlo Alberto Bianco
Paola Treppo
loading...

La Procura di Udine ha riaperto le indagini sulla Strage dell’antivigilia di natale, a Udine, costata la vita a tre poliziotti. “Non credo volessero uccidere ma dare solo un avvertimento. Poi è finita con tre morti e due persone ferite, tra cui io”. Parla Paolo Albertini, sopravvissuto alla strage insieme a Carlo Alberto Bianco. Albertini gestiva il negozio di telefonia di via Ungheria dove fu attivato l’ordigno.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia