Tentate rapina ed estorsione, spaccio e truffa: presi 2 ragazzini

La Squadra Mobile della Questura di Pordenone ha dato esecuzione, nella serata di ieri, all’ordinanza di misura cautelare con perquisizioni a carico di un minorenne, indagato inseme a un coetane...
Redazione

La Squadra Mobile della Questura di Pordenone ha dato esecuzione, nella serata di ieri, all’ordinanza di misura cautelare con perquisizioni a carico di un minorenne, indagato inseme a un coetaneo, a vario titolo, per i reati di tentata rapina pluriaggravata, tentata estorsione in concorso, spaccio di sostanze stupefacenti, truffa e appropriazione indebita: vittime delle violente aggressioni coetanei e un adulto disabile.

Il provvedimento restrittivo è stato richiesto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Trieste e disposto dal procedente Gip.

Colpiti il “capo” del gruppo, un 15enne raggiunto dalla misura cautelare del collocamento in comunità e con lui, già coindagato in stato di libertà un 16enne, entrambi residenti in provincia di Pordenone.

I particolari nel tg delle 12.30 di Telefriuli e nella trasmissione in diretta A Voi La Linea delle 12.45

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia