Bloccò il traffico in via Cividale e prese a calci i carabinieri: condannato

9 mesi ad un 23enne per i fatti accaduti a Udine il 15 gennaio scorso
Hubert Londero

E’ stato condannato a 9 mesi di reclusione, pena sospesa, il cittadino marocchino di 23 anni senza fissa dimora arrestato un mese fa in via Cividale mentre cercava di fermare il traffico. Il giudice Camilla Del Torre oggi lo ha riconosciuto colpevole con il rito abbreviato di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Il 15 gennaio, il giovane diede in escandescenze vicino al passaggio a livello, dando pugni a un autobus e prendendo a calci le auto in sosta. A fermarlo furono i carabinieri della stazione Udine est. Il ragazzo, difeso dall’avvocato Igor Cigliani, li spintonò e li colpì con dei calci.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia