Travolto da un albero, morto dopo un mese di agonia Giuliano Di Lenardo

L’incidente era avvenuto il 9 dicembre scorso in un bosco di Oseacco. Il sindaco Micelli: “La comunità intera si stringe attorno alla famiglia”
Giancarlo Virgilio

La Val Resia piange Giuliano Di Lenardo, il 59enne rimasto vittima di un incidente il 9 dicembre scorso in un bosco di Oseacco.  Quel giorno, il resiano fu travolto accidentalmente da un albero che stava tagliando assieme ai suoi due fratelli, in un’area di proprietà della famiglia. 

Dopo un mese di speranza, ieri sera Giuliano ha esalato l’ultimo respiro. “Per tutte queste settimane abbiamo pregato assieme alla moglie e ai fratelli Sandrino e Alberto”, riferisce affranta il sindaco di Resia Anna Micelli, che solamente lo scorso luglio aveva partecipato al matrimonio tra Giuliano e la sua Desirè, celebrato dopo 12 anni di fidanzamento. 

“Giuliano – prosegue la prima cittadina – era una persona attaccata alla vita, solare e con un sorriso contagioso. Era stimato e apprezzato dai compaesani e da tutti i colleghi del Cartificio Ermolli di Moggio Udinese”.  

I funerali verranno celebrati la prossima settimana nella chiesa di Oseacco di Resia. 

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia