Ubriachi al bancone del bar, scatta la chiusura per cinque giorni

Multati il titolare e tre clienti: dovranno pagare 400 euro di sanzione per aver violato le norme anti Covid
Redazione

Cinque giorni di chiusura e una multa di 400 euro per il titolare del bar Cavallino e tre clienti, di cui uno in evidente stato di ubriachezza, a Pordenone.
Ieri pomeriggio, venerdì 11 dicembre, nell’ambito dei servizi di contenimento al Covid disposti dalla Questura di Pordenone, una pattuglia della Guardia di finanza ha appurato che alll’interno del Bar Cavallino tre clienti stavano consumando delle bevande in piedi al bancone, in violazione alle norme anticovid.
I tre avventori, al momento della contestazione, hanno reagito, tanto da far intervenire altre due pattuglie della Questura.
Uno dei tre uomini al bancone si trovava in evidente stato di ubriachezza ha anche chiamato il 112, pronunciando frasi sconnesse contro gli operatori delle forze dell’ordine. L’uomo è stato denunciato per ubriachezza molesta, mentre il titolare del bar è stato segnalato per aver somministrato bevande alcoliche a persona in evidente stato di alterazione.
Riscontrate anche le violazioni dell’art 4 del DL 25 marzo 2020 n. 19, al titolare del bar ed ai tre clienti è stata applicata la sanzione di euro 400 e disposta la chiusura del pubblico esercizio per 5 giorni.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia