Ubriaco alla guida, chiama l’amico in aiuto: ma anche lui è brillo. Entrambi nei guai

I Carabinieri della Radiomobile di Sacile hanno denunciato a piede libero, per guida sotto l'influenza dell'alcool, un uomo di 56 anni di Brugnera e un uomo di 43 anni di Fiume Veneto. Il fatto &egrav...
Redazione

I Carabinieri della Radiomobile di Sacile hanno denunciato a piede libero, per guida sotto l’influenza dell’alcool, un uomo di 56 anni di Brugnera e un uomo di 43 anni di Fiume Veneto. Il fatto è piuttosto singolare. Lo scorso 6 ottobre, poco dopo le 23, in via della Chiesa, a Prata di Pordenone, i militari dell’Arma hanno eseguito un controllo nei confronti dell’uomo di 56 anni che era alla guida di una Opel. Era risultato positivo all’alcol test con un valore di 1,47 grammi litro. Dovendo affidare la Opel a una persona di fiducia idonea alla guida, l’uomo di 56 anni ha contattato un conoscente chiedendogli una cortesia. Si trattava proprio dell’uomo di 43 anni di Fiume Veneto. Quest’ultimo, dopo circa tre quarti d’ora, si è presentato sul posto; era a bordo della propria vettura, una Dacia, ma ha mostrato subito chiari i sintomi di chi ha bevuto troppo. Anche lui, quindi, è stato sottoposto all’alcol test ed è risultato positivo con un valore di 1,28 grammi litro. Anche per lui, come per l’amico, quindi, è scattata la denuncia ed è stata ritirata la patente. Solo alla fine sono aggiunte due donne, perfettamente sobrie, (comunque anche loro sottoposte preventivamente un alcoltest) cui sono state affidate le vetture, la Dacia e la Opel.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia