Ubriaco, copre di insulti e minaccia la moglie: anziano allontanato da casa

Un altro drammatico caso seguito dai carabinieri della Compagnia di Sacile
Redazione

I carabinieri di Polcenigo hanno eseguito la misura cautelare dell’allontanamento dall’abitazione famigliare nei confronti di un pensionato di Polcenigo. I militari hanno notificato oggi il provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Pordenone, Monica Biasutti, e l’anziano ha dovuto lasciare immediatamente l’abitazione ove viveva con la moglie, di qualche anno più giovane, trasferendosi nella casa di un figlio.

I maltrattamenti sono maturati tra le mura domestiche: spesso ubriaco, l’uomo maltrattava la moglie da anni. La copriva di insulti, la minaccaiva e la aggrediva fisicamente.

Lo scorso 14 settembre, palesemente ubriaco, il pensionato ha sferrato un violento schiaffo al volto della compagna. In presenza dei militari, ha minacciato di dare alle fiamme lei e l’abitazione.

Tante le prove raccolte: la denuncia della moglie, le testimonianze dei figli e dei vicini di casa. Concreto e attuale il pericolo che l’uomo, se non allontanato dall’abitazione, potesse ripetere le condotte aggressive. 

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia