Aggressioni in centro a Udine: tre giovani feriti, uno è grave

Doppio accoltellamento nel pomeriggio a Udine
Giancarlo Virgilio

Tre ragazzi sono stati feriti con un’arma da taglio questo pomeriggio nel centro di Udine. Due in vicolo Brovedan, verso le 18, il terzo, poco dopo, tra via Giusti e via Carducci con modalità simili e ancora tutte da chiarire. Un litigio o una probabile resa dei conti dietro alle due aggressioni.

Nel primo caso un uomo si è avvicinato ad un gruppetto di giovani che sostava nel vicolo dietro a Piazza San Giacomo. Poco dopo il suo avvicinamento ha estratto e usato la lama che nascondeva fra il braccio e gli abiti ferendo due persone. All’accoltellamento hanno assistito anche alcune ragazze che erano in compagnia delle vittime. Una passante accompagnata dal figlio ha visto i ragazzi riversi a terra insanguinati e ha quindi lanciato l’allarme al Nue 112. Nella stretta via sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato e tre mezzi del 118. I sanitari hanno immediatamente soccorso il ragazzo più grave, colpito vicino all’addome, che è stato poi trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale di Udine in codice rosso. Ferito seriamente ad un braccio anche un amico, ricoverato sempre al Santa Maria della Misericordia.

In condizioni meno preoccupanti il terzo giovane aggredito con una lama tra via Giusti e via Carducci. Per i feriti l’equipe sanitaria che ha in cura le vittime ha predisposto diverse sacche di sangue. Vicolo Brovedan spesso viene indicata dai residenti come una strada ad alto rischio a causa dello spaccio di stupefacenti. Essendo una strada ad alto rischio, la via da anni è monitorata da diverse telecamere per la pubblica sicurezza. Almeno cinque gli occhi elettronici presenti nei paraggi, che potrebbero fornire alle forze dell’ordine elementi utili per ricostruire quello che pare essere stato un agguato.

Notizia in aggiornamento.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia