Udine: petizione contro la raccolta porta a porta di Fontanini

La petizione è stata lanciata dal centrosinistra e sarà presentata domani
Redazione

Domani sabato 15 giugno a Udine, alle ore 11:30 presso la libreria Friuli in Largo dei Pecile, i gruppi consiliari comunali del centrosinistra di Udine illustreranno la petizione popolare in materia di raccolta differenziata, sulla quale viene lanciata una raccolta di firme intesa a favorire scelte a favore dell’innalzamento della raccolta differenziata da parte della Giunta comunale tramite strumenti alternativi al “porta a porta”. Partecipano i capigruppo consiliari comunali di Udine Alessandro Venanzi (Pd), Federico Pirone, (Progetto Innovare), Lorenzo Patti (Siamo Udine), con la partecipazione della consigliera dem Cinzia Del Torre, che ha predisposto il documento. Come noto, l’opposizione teme un vistoso aumento della Tari nei prossimi anni e il peggioramento degli eccellenti livelli di raccolta differenziata raggiunti con l’attuale sistema misto (porta a porta nel centro storico e tramite cassonetti nel resto della città). 

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia