Udinese, confronto con gli ultras in piena notte. Colloqui con Cannavaro e Reja

Decine di tifosi hanno atteso al 'Friuli' la squadra di rientro da Verona. Confronto con Balzaretti dopo i cori al Bentegodi contro società e tecnico
Monica Tosolini

E’ stato un viaggio di rientro mesto, quello da Verona, sia per la squadra che per i tifosi. Una parte di loro, gli ultras, hanno deciso di attendere il rientro della squadra nei pressi del parcheggio riservato ai dipendenti. Una volta arrivata, la truppa bianconera si è vista riproporre gli stessi cori già uditi al Bentegodi, indirizzati principalmente alla proprietà e all’allenatore. Dal pullman è sceso il Dt Balzaretti che ha ascoltato le ragioni dei tifosi, prendendo nuovamente atto del loro malumore e della grande preoccupazione di tutto l’ambiente, di cui si sono fatti portavoce. Un confronto civile tra le parti, durato circa una decina di minuti. In una notte da dimenticare.

La notte porta consiglio, si dice. E quella appena trascorsa avrebbe convinto la proprietà bianconera ad un nuovo cambio di guida tecnica. Dopo Sottil, via anche Cioffi e squadra da affidare ad una figura in grado di portare in porto una barca ormai alla deriva. Gianluca Di Marzio, confermando quella che sembra una scelta inevitabile, scrive: “La decisione verrà presa oggi dalla società, ma il club sembra convinto a cambiare ancora. Al momento, i primi due profili considerati per sostituire Cioffi sulla panchina bianconera sono Leonardo Semplici e Andrea Stramaccioni. Oltre i due nomi già citati, la società sta valutando ogni possibilità e i nomi di chi conoscono bene l’ambiente: spunta il nome di Giampiero Pinzi, ex collaboratore tecnico e vice allenatore (proprio di Cioffi) del club nel corso della stagione 2021/2022″.
Il nome di Pinzi è preso in considerazione per il ruolo di vice.
Situazione in continua evoluzione. Svanite le candidature di Semplici, che vorrebbe un contratto lungo, e di Stramaccioni, che per sei giornate preferisce non rinunciare alle varie collaborazioni in essere, rimangono due nomi a contendersi la panchina bianconera. Quello di Fabio Cannavaro, attualmente a colloquio con la proprietà; e quello di Edy Reja. L’ex campione del mondo, però, vorrebbe come vice il fratello mentre l’Udinese vorrebbe affidare quel ruolo a Giampiero Pinzi. Mentre sembra ormai deciso l’esonero di Cioffi, la decisione sul suo sostituto dovrebbe essere presa nel primo pomeriggio.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia