Home / News / 'Untore' beccato in farmacia: ora rischia fino a 12 anni di carcere

'Untore' beccato in farmacia: ora rischia fino a 12 anni di carcere

Uomo affetto da coronavirus colto sul fatto dagli agenti della Polizia Locale di Udine. Salgono a 59 i cittadini denunciati. 75, invece, i positivi ai tamponi

Doveva restare in quarantena obbligatoria, invece è stato trovato all'interno di una farmacia intento ad acquistare dei medicinali. E' scattata a Udine la prima denuncia per delitto colposo contro la salute pubblica nei confronti di un uomo affetto da Covid-19. Il reato (articolo 452 del Codice Penale) prevede dai 3 ai 12 anni di reclusione, oltre alla ormai nota denuncia penale per il reato di inosservanza agli ordini delle autorità.

Il protagonista della vicenda è un sessantenne di Premariacco che doveva recarsi all'ospedale di Udine per sottoporsi ai nuovi tamponi di controllo al Coronavirus. L'uomo era autorizzato solamente a quello spostamento, non poteva recarsi, dunque, da nessun'altra partee. Una volta sorpreso, gli agenti della Polizia Locale non hanno potuto far altro che applicare le norme previste dal dpcm. Come ci ha riferito il comandante della Polizia municipale, Eros Del Longo, a questa mattina le persone denunciate dall'inizio dell'isolamento preventivo sono dunque 59, su un totale di 1990. Di queste 9, un cittadino è stato denunciato per aver dichiarato il falso nell'autocertificazione, 4 per altri reati.Le verifiche nei 544 esercizi commerciali, invece, hanno portato a 3 sanzioni amministrative. Da segnalare, inoltre, la seconda denuncia scattata ieri pomeriggio grazie all'utilizzo del drone.

L'occhio elettronico ha colto nel un giovane passeggiare all'interno del Parco Ardito Desio. Il ragazzo, fermato dagli agenti, ha dichiarato che aveva necessità di passeggiare (vedi immagine in alto). 

Sull’episodio è intervento l’Assessore alla sicurezza del Comune di Udine Alessandro Ciani. “È stato un intervento importante oltre che delicato - ha dichiarato -, che ha evitato che una persona irrispettosa non solo della legge ma anche dei sacrifici che la cittadinanza sta compiendo in queste settimane potesse mettere a repentaglio la salute pubblica. Gli udinesi in questo periodo si stanno dimostrando capaci di affrontare con grande senso di responsabilità le rinunce che questa emergenza comporta e rispettosi delle misure restrittive che vengono loro imposte. Solo continuando su questa strada i sacrifici non saranno vani e potremo presto ripartire. Fino ad allora, la Polizia Locale continuerà a presidiare in maniera capillare il territorio e a effettuare, come sta facendo in queste settimane, centinaia di controlli ogni giorno”Nel video in alto l'intervista all'assessore.

75 positivi a Udine

A Udine la situazione dei contagi è sotto controllo e stazionaria. Il sindaco di Udine ha fatto il punto della situazione. 75 le persone positive al coronavirus, una in più rispetto a ieri. “I numeri – spiega il primo cittadino – dimostrano che rispettare le misure indicate nei decreti e nelle ordinanze porta a risultati concreti nella lotta al coronavirus”.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori