Urla a squarciagola a torso nudo: arrestato

I militari dell'Arma lo hanno tranquillizzato. Era ubriaco marcio
Redazione

Urla a squarciagola e torso nudo: arrivano i carabinieri. Erano circa le 23 di ieri sera, giovedì 18 luglio, quando alcuni cittadini di Pordenone hanno segnalato, sulla scala d’emergenza del palazzetto dello sport “Maurizio Crisafulli” la presenza di un uomo, un cittadino afghano classe 1988, regolare. Era a torso nudo e urlava a squarciagola.

La “Gazzella” in turno è intervenuta immediatamente e, in supporto degli uomini dell’Arma, è giunta sul posto anche una pattuglia della Polizia Locale di Pordenone.

I militari e gli agenti si sono accorti subito dello stato di alterazione psichica dell’uomo dovuto ad abuso di alcool.

I crabinieri hanno cercato di tranquillizzarlo e di riportarlo alla calma per evitare ulteriori disturbi ai cittadini residenti in quella zona. L’uomo aveva adagiato per terra delle coperte per trascorrere la notte. Si è rifiutato di farsi identificare e ha reagito violentemente ai militari e agli agenti scagliandosi contro di loro con calci e pugni.

A quel punto i militari si sono visti costretti a immobilizzarlo e a trarlo in arresto, in flagranza di reato, per resistenza. 

Foto Archivio Telefriuli

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia