Valorizzazione del Friuli in marilenghe, ecco il bando

E' promosso da Società Filologica Friulana e Regione per promuovere i luoghi della cultura del Friuli Venezia Giulia
Alessandra Salvatori
loading...

Valorizzare i luoghi della cultura del Friuli Venezia Giulia attraverso l’identità friulana: è stato presentato questa mattina a Udine il bando promosso dalla Società Filologica Friulana e dalla Regione, nell’ambito del progetto Interreg Italia Slovenia Primis Plus.
E’ stato presentato questa mattina nel Salone di Palazzo Belgrado a Udine il Bando per interventi finalizzati alla valorizzazione dei luoghi della cultura del Friuli Venezia Giulia attraverso la lingua e la cultura friulana, promosso dalla Società Filologica Friulana e dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.
All’infoday erano presenti tra gli altri il vicepresidente e assessore regionale alla cultura e allo sport della Regione, Mario Anzil, e il presidente della Società Filologica Friulana, Federico Vicario.
L’iniziativa rientra tra le attività del progetto PRIMIS PLUS “Storie di multiculturalità: viaggio sensoriale attraverso il prisma delle minoranze”, finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera INTERREG VI-A Italia-Slovenia 2021-2027, progetto che intende potenziare le peculiarità multiculturali e multilinguistiche delle comunità autoctone nell’Area di Programma con lo sviluppo di un turismo culturale sostenibile incentrato sul patrimonio materiale e immateriale e attraverso l’organizzazione di eventi culturali transfrontalieri. “Questa iniziativa, realizzata con la preziosa collaborazione della Società Filologica Friulana nell’ambito del progetto Interreg Italia Slovenia” sottolinea il vicepresidente della Regione, Mario Anzil, “testimonia il nostro impegno nella tutela e promozione della ricchezza culturale della regione. Il bando, attraverso la promozione di progetti per lo sviluppo locale finalizzati a rafforzare il legame della comunità, mira proprio alla valorizzazione e diffusione della lingua e della cultura friulana nei luoghi che rendono unico il nostro territorio.”
“Si tratta di una opportunità importante per valorizzare l’identità friulana all’interno dei luoghi della cultura anche dal punto di vista della promozione turistica” commenta il presidente della Filologica, Federico Vicario che ricorda ancora come “il progetto Primis Plus è una occasione per collaborare con le maggiori organizzazioni che rappresentano le minoranze linguistiche presenti sul territorio: l’italiana in Slovenia e la slovena in Italia”.
Al Bando possono partecipare enti pubblici, associazioni, fondazioni e altri enti di carattere privato senza finalità di lucro, proprietari o gestori di beni culturali, con sede legale o operativa in Friuli Venezia Giulia. Le iniziative finanziabili sono molteplici: studio e ricerca storica anche attraverso l’organizzazione di seminari e convegni; iniziative espositive, editoriali, catalografiche, discografiche, audiovisive e multimediali; festival e manifestazioni culturali, teatrali e musicali. Il finanziamento per ogni singolo progetto è compreso fra un minimo di euro 4.000,00 e un massimo di euro 8.000,00. Il bando, e la modulistica per la presentazione della domanda è scaricabile dal sito internet della Società Filologica Friulana. Le domande potranno essere presentate dal 15 dicembre al 31 gennaio 2024.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia