La Vetrina dell’ingegno di Confindustria Udine nella rete nazionale di Museimpresa

Il polo espositivo, formativo e didattico ospitato nella Torre di Santa Maria è stato ammesso nel circuito che annovera 130 musei e archivi di grandi, medie e piccole imprese, tutte eccellenze del made in Italy
Alessandra Salvatori
loading...

A meno di un anno dalla sua inaugurazione, il polo espositivo, formativo e didattico ospitato nella Torre di Santa Maria a Udine è stato ammesso nel circuito che annovera 130 musei e archivi di grandi, medie e piccole imprese, tutte eccellenze del made in Italy.

La Vetrina dell’ingegno di Confindustria Udine entra infatti nella rete nazionale di Museimpresa, che ha la missione di “aggregare nuovi soggetti della cultura d’impresa, incidere sui processi di formazione, salvaguardare la memoria dell’industria italiana e valorizzare le testimonianze d’una straordinaria capacità manifatturiera che è motore di sviluppo sostenibile e cardine d’una diffusa cultura economica, sociale e civile”.

La Vetrina dell’ingegno propone un’esposizione articolata in una sezione permanente (sulle attività produttive friulane e le associazioni di industriali) e una temporanea, articolata nei vari settori merceologici in cui sono organizzate le imprese associate a Confindustria. La mostra attualmente in corso, visitabile a ingresso gratuito ogni sabato, dalle 15 alle 19, è dedicata a edilizia e materiali da costruzione. Seguirà, nel 2024, il settore del Legno e arredo.

“L’ingresso della Vetrina dell’ingegno nella rete nazionale di Museimpresa – commenta il vicepresidente vicario di Confindustria Udine Piero Petrucco – vede autorevolmente riconosciuto il valore del binomio impresa e cultura di cui ci siamo fatti promotori sin dall’inizio di questa iniziativa. Non solo abbiamo restituito alla città uno dei suoi gioielli architettonici – conclude – ma abbiamo creato un luogo molto frequentato e vivo, aperto al territorio”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia