Vietava alla compagna di uscire e telefonare: arrestato

Ai domiciliari un pordenonese di 48 anni che maltrattava da tempo la convivente
Redazione

Il personale della Squadra mobile e dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Pordenone hanno arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia un 48enne pordenonese. Dal contesto investigativo è emerso, come l’uomo da alcuni anni avesse avviato una convivenza con una 48enne pordenonese, relazione che però negli ultimi tempi si era via via inclinata.

La donna nel tempo era diventata oggetto di maltrattamenti non solo di tipo fisico ma anche psicologico, materiale ed economico: non poteva uscire e muoversi da sola o usare autonomamente il cellulare. Mercoledì 10 luglio l’intevento delle forze dell’ordine.

L’uomo pluripregiudicato per i reati di truffa, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, appropriazione indebita, e già ammonito dal Questore Pordenone, è stato sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione.

Potrebbe interessarti anche

@2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306
La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978

Powered by Rubidia