ATER, patrimonio trascurato: Bullian si appella alla Regione

La fotografia a fine 2022 degli alloggi ATER in Fvg rivela che sono ben 4600 le abitazioni sfitte.
Redazione
loading...

C’è un patrimonio Ater, soprattutto a Trieste e Gorizia, che è trascurato e in decadimento e che chiede un importante intervento della regione. A lanciare l’allarme è il consigliere regionale Enrico Bullian il quale, basandosi sui dati forniti dall’analisi territoriale di ‘Regione in cifre 2023’ pone all’attenzione, in particolare, dell’assessore Amirante alcuni numeri: al 31.12.22 erano oltre 4600 gli appartamenti pubblici sfitti con risultati molto diversificati nei territori provinciali dove sono presenti. Nel Pordenonese solo il 5% di alloggi non sono locati, nell’Udinese la percentuale sale al 12,85% mentre nella sola provincia di Gorizia arriva al 18,36% con circa 850 alloggi non locati e aumenta al 19,95% e quasi 2.500 nella sola provincia di Trieste. In sintesi quasi il 20% del patrimonio complessivo degli alloggi Ater provinciali non sono utilizzati dalle famiglie. “Tutto questo”- evidenzia Bullian- “nonostante ci siano comuni ad alta tensione abitativa, come Monfalcone, e famiglie che rimangono nelle liste di attesa per un alloggio”. Urge quindi intervenire su realtà come quelle triestina e goriziana dove un alloggio su cinque non viene assegnato. Si tratta di una priorità che riguarda anche il settore degli investimenti pnrr dove è rilevata, spiega ancora Bullian, “la stessa fotografia riscontrabile sulla gestione del patrimonio e delle assegnazioni degli alloggi: nel territorio della provincia di Gorizia risulta esserci stato un unico intervento da 500mila euro (nonostante gli annunci ben diversi del cda locale) e in quello di Pordenone 73 interventi per complessivi 105 milioni”. La palla passa quindi alla Giunta regionale.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia