Gorizia, oltre cento casi di mobbing nel 2023

A subirlo in particolare donne tra i 41 ed i 51 anni vessate da un superiore dello stesso sesso, cresce la quota di chi denuncia avendo un contratto a tempo determinato
Matteo Femia
loading...

Donna, tra i 41 ed i 51 anni, vessata all’interno di aziende private da un superiore dello stesso sesso. E’ questo l’identikit dell’utente medio che si è rivolto nel corso del 2023 al punto d’ascolto antimobbing di Gorizia.

Sono soprattutto le donne ad essere colpite da mobbing sul posto di lavoro nell’Isontino, ed è una tendenza in crescita. E’ uno dei dati che emerge più chiaramente dal rapporto relativo al 2023 stilato dal punto di ascolto antimobbing di Gorizia. L’identikit dell’utente medio che si rivolge al centro viene tracciato dalla coordinatrice Teresa Dennetta.

Dei 104 utenti che si sono rivolti al punto d’ascolto nel 2023, poco più di un decimo sono persone provenienti da fuori provincia. L’invito per chi si senta in una situazione di disagio sul posto di lavoro è di rivolgersi anche anonimamente al punto di ascolto di via Barzellini a Gorizia chiamando allo 0481091326 o scrivendo via mail all’indirizzo [email protected].

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia