Incidenti con ambulanze: Asaps, una vera strage

“Sette incidenti in venti giorni con nove morti e 12 feriti. Gli automobilisti rispettino le regole”
Redazione

Sette incidenti, con nove morti e 12 feriti, di cui uno gravissimo con tre vittime in Friuli, hanno coinvolto autoambulanze durante i servizi di soccorso in poco più di venti giorni, nel periodo delle festività di fine anno.

“Una vera strage – commenta il presidente dell’Asaps, l’Associazione sostenitori della Polizia Stradale, Giordano Biserni – che pone preoccupanti interrogativi sul rispetto delle regole da parte degli altri conducenti nei confronti dei veicoli di soccorso che circolano con sistemi di allarme visivi e acustici attivati che spesso non sono ascoltati nè visti per tempo”.

Per Biserni, gli stessi “preoccupanti interrogativi” si pongono “sul sistema di segnaletica stradale e sulle modalità di guida di questi veicoli che dovrebbero essere un’oasi di sicurezza in movimento per malati e feriti, ma che sempre più spesso si trasformano in trappole mortali per i malati stessi, per medici, infermieri e conducenti, spesso dei volontari”.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia