Maltrattamenti scuola Ronchi: le maestre non parlano

Fino a ulteriore decisione del Tribunale, le due donne resteranno agli arresti domiciliari.
Marco Pasquariello

Hanno scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere le due maestre di Ronchi dei Legionari, agli arresti domiciliari per maltrattamenti nei confronti di una bambina disabile. Le due insegnanti sono state arrestate lunedì dai Carabinieri, che nel corso delle settimane hanno raccolto diverse prove nei loro confronti. Le due infatti avrebbero a più riprese maltrattato una bambina con disabilità all’interno di un edificio dell’istituto comprensivo di Ronchi, con urla, minacce, insulti e anche botte e spintoni. Tutto ripreso dalle telecamere nascoste dai Carabinieri, che hanno poi avuto via libera per procedere all’arresto. Fino a ulteriore decisione del Tribunale, le due donne resteranno agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia