Vento, piogge intense e neve: in Fvg scatta l’allerta arancione

Situazione in miglioramento da sabato mattina
Redazione

La Protezione Civile ha diramato un’allerta meteo arancione che scatta dalle 00.00 di venerdì 23 febbraio alle 12 di sabato 24. Per domani sono previste precipitazioni anche molto intense sulla zona montana con nevicate intense in quota. Quota neve in genere oltre i 1000-1300 metri sulle Alpi, 1300-1500 sulle Prealpi. Piogge intense in pianura, più moderate verso la costa, con possibili temporali in serata. Soffierà Scirocco da sostenuto a forte sulla costa e su parte della pianura, con temporanea rotazione a Libeccio in serata. Sono attese mareggiate, specie tra Lignano e Grado, ma con bassa probabilità di acqua alta. 
Probabili quindi innalzamenti dei corsi d’acqua in pianura, in particolare dell’Isonzo; fenomeni di instabilità dei pendii, locali interruzioni della viabilità e problematiche connesse a vento e neve nelle zone interessate. Nella serata di venerdì probabili mareggiate nelle zone esposte e fenomeni di acqua alta. 
Da venerdì previsto possibile pericolo valanghe grado 4 con possibile interessamento della viabilità sopra i 1.000 metri.
La situazione è prevista in miglioramento sabato mattina, con una generale attenuazione dei fenomeni già nella notte e nella prima mattinata.

Potrebbe interessarti anche

©2022 TELEFRIULI. Tutti i diritti riservati | P. IVA 01313840306. La testata Telefriuli è registrata al Tribunale di Udine, n° 414/78 il 21.02.1978
Powered by Rubidia