Home / Zoom / Wartsila: stop ai licenziamenti e via libera alla partenza dei motori Daewoo

Wartsila: stop ai licenziamenti e via libera alla partenza dei motori Daewoo

La società coreana potrà imbarcare i 12 motori a patto che condanni pubblicamente sulla stampa internazionale il comportamento di Wärtsilä

Via libera all’imbarco dei motori. Fim, Fiom e Uilm e le Rsu del gruppo Wartsila dopo l’incontro con i vertici della società controllata da Daewoo hanno autorizzato a caricare 12 propulsori sulla Uhl Fusion ritornata ieri in città dopo la sentenza di venerdì che ha condannato Wartsila ad azzerare la procedura di licenziamento di 450 lavoratori. Fin dall’inizio della vertenza era stato detto chiaramente che i motori non sarebbero partiti fino al ritiro della procedura passaggio arrivato non per volontà del gruppo finlandese ma poco cambia.

Dsme, la società di Daewoo che si occupa della costruzione delle navi, potrà imbarcare i 12 motori a patto che condanni pubblicamente sulla stampa internazionale il comportamento di Wärtsilä nei confronti dei lavoratori, sostenga lo stabilimento di San Dorligo della Valle e ne difenda l’eccellenza. I sindacati hanno anche dato il via libera per tutelare le maestranze in Corea che rischiavano ricadute economiche importanti per il fermo del cantiere a causa della mancanza dei propulsori.

Sul fronte giuridico il tribunale del lavoro di Trieste ha rinviato al 5 ottobre l’udienza sul ricorso presentato dalla Regione contro Wartsila e nel quale vengono sollevate questioni di legittimità costituzionale relativamente alla norma sulle delocalizzazioni vigente e utilizza dal gruppo per chiudere lo stabilimento. Per la Regione, infatti, essa non tutelerebbe a sufficienza il diritto al lavoro sancito dalla Costituzione.

Vuoi essere sempre aggiornato su tutte le news in tempo reale? Seguici anche sul nostro canale Telegram o sulla nostra pagina Facebook.
Per seguire le dirette di Telefriuli, clicca il tasto LIVE in alto oppure sintonizza il tuo televisore sul canale 11 e 511 HD del digitale terrestre.

Articoli correlati
Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori